Politrauma

Nell'aprile 2011 fui vittima di un incidente stradale che comportò oltre ad un trauma cranico, frattura dello zigomo sinistro, frattura scomposta di entrambi i femori e soprattutto numerose fratture scomposte al braccio sinistro. 

 

Al risveglio dal coma farmacologico indotto, avvenuto dopo due settimane, entrambe le gambe erano già state operate mentre il braccio, bloccato da fissatori esterni, venne preso sotto esame nella settimana successiva in due momenti: ricostruzione omero (con l'innesto di un pezzo dell'anca iliaca)-gomito-ulna al primo intervento e radio al secondo.

 

Una volta effettuati venni spostato nel reparto di ortopedia dove rimasi per altre tre settimane ed iniziai a breve la movimentazione delle gambe e del gomito. Dimesso rimasi a casa una quindicina di giorni al fine di recuperare un po' di peso, sempre assistito da un medico due volte la settimana e da un fisioterapista per poi andare un altro mese e mezzo all'ospedale di riabilitazione a Montagnana. Seguì altra fisioterapia settimanale per circa un anno fino alla rimozione prima del tirante nel braccio (operazione dalla quale ho tratto il maggior beneficio) e dei mezzi di sintesi nelle gambe poi, con intervalli sempre annuali. 

 

Ad oggi ho recuperato praticamente la totale articolarità e forza nei movimenti, consentendomi di riprendere senza problemi (con le dovute cautele) la pratica del nuoto e della palestra. Per tutti questi risultati non posso che esser grato in primis al dottor Bisinella per aver rassicurato la mia famiglia, assumendosi la responsabilità dell'intervento al braccio spiegando passo dopo passo ciò che sarebbe stato fatto (la situazione di partenza non si prospettava ottimale al pieno recupero a causa della gravità) e in secondo luogo per l'assistenza/attenzione che assieme alla sua equipe ha sempre dimostrato, e tutt'ora, nei miei confronti.

 

Per quanto riguarda il personale, dalla rianimazione all'ortopedia non posso che dire altrettanto in quanto sempre disponibili e cordiali con me tanto al ricovero iniziale che nei giorni successivi. Ne conviene dunque un sincero e sentito senso di gratitudine a chi ha raddrizzato nel migliore dei modi un incidente che poteva costare, ad un ragazzo di ventidue anni, una gran buona dose di serenità futura!

 

 

G.C., 22 anni

Contatti

Appuntamenti

 

Ambulatori Ortopedici

Piano Terra Blocco A3

Ospedali Riuniti Padova Sud

Azienda ULSS 6

Via Albere, 30 Monselice (PD)

Prenotazioni: 800 437040

 

Dove siamo

 

UOC Ortopedia e Traumatologia

Primo Piano Blocco C1

Ospedali Riuniti Padova Sud

Azienda ULSS 6

Via Albere, 30 Monselice (PD)

Tel. 0429 715515

gianluca.bisinella@aulss6.veneto.it

Articoli correlati